Siria: i mercenari-terroristi jihadisti violano l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili e sparano all’impazzata, mentre l’agenzia Adnkronos si rende loro complice (ITA)

1395987_745517735475320_521090100_n

Siria: i mercenari-terroristi jihadisti violano l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili e sparano all’impazzata.

Siria: i terroristi mercenari jihadisti hanno violato l’accordo del cessate il fuoco per evacuare i civili, sparando all’impazzata contro i soldati dell’esercito siriano in zona densamente popolata, a Muaddamiet al-Sham, periferia di #Damasco.

L’accordo prevedeva il cessate il fuoco nella zona di Muaddamiet al-Sham, permettendo all’esercito di garantire l’evacuazione sicura di migliaia di civili intrappolati nell’area e usati come scudo umano da parte di uomini armati.

Ma stamattina, 17/10/2013, hanno aperto il fuoco contro l’esercito arabo siriano nel punto di passaggio durante il trasferimento della popolazione, con gli spari provenienti dalla direzione Sina’a, dove sono presenti i terroristi. Forse speravano in una nuova strage per poi incolpare l’esercito siriano, ma la reazione misurata e mirata delle forze armate siriane ha impedito il peggio.

L’attacco ai soldati ha comunque provocato il ferimento di dieci soldati, di cui tre in gravi condizioni.

A testimoniare l’accaduto è stata Madre Agnes Mariam de la Croix, affermando:  “Nonostante questo attacco contro la postazione dell’esercito, con RPG e fucili di precisione, l’esercito non ha risposto all’attacco per paura di mettere in pericolo la vita dei civili in quel momento in movimento verso il punto di passaggio”.

Madre Agnese ha fatto sapere che il governo siriano ha fornito tutto il necessario per un’evacuazione sicura per le persone di al-Muaddamieh, tramite l’accordo con il Ministero degli Affari sociali, il governatorato di Damasco, la Mezzaluna Rossa e la Croce Rossa.

Da sottolineare che una settimana fa, in collaborazione con gli enti e le organizzazioni sopracitate, si è riusciti a portare in salvo 3000 donne e bambini, trasportandoli in centri d’accoglienza.

~

L’agenzia Adnkronos si rende complice dei terroristi jihadisti.

L’agenzia di dis-informazione Adnkronos distorce invece i fatti, dando una versione completamente opposta, ricevendo le notizie probabilmente da fonti vicine al terrorismo internazionale alqaedista.

Una vera vergogna per il giornalismo il fatto che non vengano verificate le notizie e si prendano per buone quelle pervenute da fonti terroristiche jihadiste, che molte volte sono state scoperte come false e artefatte a scopo propagandistico.

Di seguito il ritaglio della notizia falsa diffusa da Adnkronos oggi.

ADNKRONOS-FALSE-NEWS-20131017

.

FONTE

This page at Syrianfreepress.net Network

.

.

.

.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s